Le primarie: il giorno dopo


Scrivo questo post mentre sono in corso le primarie del PD.

Sulla pagina Facebook mi sono sbilanciato dicendo che vincerà Bersani, l’uomo che rappresenta la continuità con il recente passato che, nonostante ciò che dice Renzi, la sinistra non vuole abbandonare.

Ovviamente è solo il mio parere e posso sbagliarmi.

Adesso, però, provo a dire ciò che succederà domani.

Ci sarà, ovviamente un vincitore e quattro sconfitti. Cosa faranno questi?

Ci ricorderanno che il loro risultato è stato significativo e che dunque bisogna tenere conto della volontà di chi li ha votati. Tradotto: caro vincitore, non puoi guidare il PD senza di me.

Diranno che la volontà di un gran numero di elettori non è di avere quel vincitore.

E così facendo confermeranno che le primarie sono solo una presa in giro e che in realtà nessuno, tranne il vincitore, è pronto ad accettare veramente l’esito del voto.

In caso di ballottaggio il tutto sarà ancora più evidente: la vittoria dipenderà dalla direzione che prenderanno i voti di chi non prenderà parte alla corsa ma avrà ottenuto un 10-15% (non credo di più e potrebbe trattarsi di Vendola, perché Tabacci e la Puppato certe percentuali le vedono col binocolo). Quindi sarà la solita corsa alle alleanze, agli accordi più o meno sotto banco. Ed alla fine vincerà sì chi avrà avuto il maggio numero di voti, ma sarà un risultato dovuto non al programma (quello votato dai cittadini) bensì alle promesse di futura collaborazione tra i candidati. Altro che confronto diretto…

Mi sbaglio?

Se ti è piaciuto questo post condividilo con i tuoi amici

su Facebook e Twitter

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...