“Cucine da incubo” all’italiana: un vero incubo!


Bella, davvero bella!

Di cosa sto parlando? Della versione italiana di Cucine da incubo, trasmessa ieri da Fox.

Bella, sinceramente bella. 

Bella cagata intendo.

Scopiazzata in modo che appaia identica in tutto e per tutto alla versione americana, ma con un particolare che la dice tutta e che mi consente, questa volta, di non dilungarmi.

La versione USA è affidata a Gordon Ramsay, mentre quella nostrana è affidata a… Carlo Cracco, il sexy-cattivone di Masterchef? Nooooo. Bruno Barbieri, lo spauracchio dei “mappazzoni”? Noooooo…

Udite udite: Antonino Cannavacciuolo, il pandoro col coltello in mano! 

Non dico altro, giudicate voi.

Gordon Ramsay (a sinistra) e Antonino Cannavacciuolo (a destra). Praticamente gemelli...

Gordon Ramsay (a sinistra) e Antonino Cannavacciuolo (a destra). Praticamente gemelli…

Speriamo che anche questo programma faccia la fine di quello della Marcuzzi, cestinato dopo due puntate.

Annunci

4 pensieri riguardo ““Cucine da incubo” all’italiana: un vero incubo!

  1. ok, è un programma tv. ma non capisco questa acrimonia contro uno chef che in cucina ha un’eleganza sopraffina (guardate il tocco che ha nei suoi piatti), che conduce uno dei più blasonati ristoranti d’Italia (non lo dico io, ma tutte le guide del mondo che villa crespi è tra i migliori) e che è anche – non poca cosa in tv – divertente!

    Mi piace

    1. Ciao Stefano, e innanzitutto grazie del commento. Mi piace scambiare impressioni con chi la pensa in maniera diversa, altrimenti diventa una noia 🙂
      Premetto: io non ho nulla contro Cannavacciuolo, né mi passa per la testa di dire che non sia in grado di cucinare.
      Quello che non mi piace (ma è un parere assolutamente personale) è il tipo di trasmissione che ha accettato di fare, cioè un format che non è adattato alla sua persona, ma vorrebbe essere pari pari alla versione americana. Allora se a me (per assurdo) proponessero di fare la versione italiana di Cucine da Incubo, mi chiederei:
      – nella versione italiana c’è Gordon Ramsay, che ha più stelle Michelin di quante ne potrò avere nei miei sogni più sfrenati: ho lo stesso appeal nei confronti degli spettatori?
      – Ramsay si incazza come una biscia (e questo fa molta scena): sono in grado di farlo in maniera da essere credibile, cioè di farlo a modo mio e non fingendo di essere lui?

      Mi basterebbero queste due domande per farmi capire che o il ruolo dello chef viene ridisegnato sulle mie caratteristiche, o non mi presto a fare il pupazzo, perché divento ridicolo. Secondo me è ridicolo vedere Cannavacciuolo che si arrabbia cercando di fare quello che farebbe Ramsay; è ridicolo perché magari lui si incazzerebbe in maniera diversa e sarebbe più credibile.

      Ripeto, non ce l’ho con Cannavacciuolo, così come non ce l’ho con la Marcuzzi per la sua versione di Extreme Make Over. Diciamo che ce l’ho di più con i produttori, che mettono in piedi un programma che può piacere solo se si riesce a non confrontarlo con la versione originale. Solo che se io mangiassi la pizza a New York non riuscirei a non pensare a quanto è migliore la pizza di Michele a Napoli…

      Grazie ancora e buona estate!

      Mi piace

  2. Io ho visto le prime 2 puntate, cannavacciuolo non è uno chef, è un mago! Al posto dei coltelli e dei mestoli usa la bacchetta magica, in 3 giorni trasforma la peggiore bettola di caracas nel ristorante più chic di dubai…..è tutto troppo falso e inverosimile, tutte le cucine delle immense discariche, roba da far arrestare l’intero staff, senza contare che in pratica al posto di pietanze gli servono l’acido solforico…..

    Mi piace

    1. ahahahah, vero! Oltretutto, anche dopo che il miracolo è stato compiuto, io in un ristorante in cui la cucina veniva tenuta in quel modo non ci andrei, non si sa mai. Poi è anche vero che chissà quante cucine sono luride e non lo sappiamo 🙂 Comunque, io di solito mi dilungo molto nei post, ma stavolta il programma è così inverosimile, così brutto nel voler scimmiottare la versione americana, così falso ed improbabile che credo si commenti da solo. Mi ha fatto quasi rivalutare la Marcuzzi di Extreme Make Over… è tutto dire!
      Grazie per il commento!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...