Ma voi le capite le pubblicità?


Domanda: voi le capite le pubblicità?

Perché io mi chiedo spesso se è un mio limite il fatto di non capirne il significato, il messaggio, oppure alcune non hanno senso. O ancora: sono talmente sottili questi messaggi da non essere decifrabili da tutti? In soldoni, fosse così, i pubblicitari starebbero rubando lo stipendio. 

Il mondo degli spot è sempre stato molto divertente, basta pensare agli innumerevoli spot sui problemi di incontinenza, prodotti per emorroidi e simili, che sono tutte impostate sullo stesso sfondo: caffè tra amiche. Una inizia a lamentare dolori, l’altra le propone di curarli rimettendo il sellino sulla bicicletta, mentre quella saggia tira fuori il pacco da 150 assorbenti dalla sua pochette (che funziona come il gonnellino di Eta Beta o la borsa di Mary Poppins) o la pomata in barattolone da 5 kg tipo integratore da bodybuilder.

Il mio tallone di Achille sono le pubblicità dei profumi.Frame22

Quelli degli assorbenti sono spot inverosimili, ma comunque facili da comprendere. E non credo neppure di essere un ritardato, perché lo scorso anno c’era una pubblicità in cui veniva inquadrato dall’inizio alla fine un gran bel sedere sculettante: beh, non ci crederete, ma lo avevo capito immediatamente che si trattava di una pubblicità di scarpe! Quelle con la suola stondata, avete presente? Non so, forse perché quel sedere riusciva a parlare, ma complimenti al pubblicitario.

Ma, come detto, quelle che non riesco proprio a decifrare sono le pubblicità dei profumi. 

Ad esempio, di sicuro avrete visto questa pubblicità di Dolce&Gabbana:

A me piace perché c’è Scarlett, ma da qui a capirne il senso ce ne passa. Signor Scorsese, lei che come minimo ha preso qualche milione di dollari per questa opera, potrebbe spiegarmela? Voi riuscita a collegare questa storia ad un profumo? 

Io no. E non capendo lo spot me ne invento uno tutto mio. Volete sapere quale? Eccolo.

"Maremma maiala, 40 minuti a litigare col nodo della cravatta e ora bada come sono in ritardo..."

“Maremma maiala, 40 minuti a litigare col nodo della cravatta e ora bada come sono in ritardo…”

"Ma quando cazzo arriva??? Accidenti a me e quando ho dato appuntamento a quel briao..."

“Ma quando cazzo arriva??? Accidenti a me e quando ho dato appuntamento a quel briao…”

"Eccomi, vieni bella fia, monta. Mi aspetti da tanto?"

“Eccomi, vieni bella fia, monta. Mi aspetti da tanto?”

"No, tranquillo. Quando sono scesa ad aspettarti ero sempre vergine ma a parte questo va tutto bene".

“No, tranquillo. Quando sono scesa ad aspettarti ero sempre vergine ma a parte questo va tutto bene”

Lui (partendo sgommando): "Gnamo che sennò danno via il tavolo in piadineria"

Lui (partendo sgommando): “Gnamo che sennò danno via il tavolo in piadineria”

"Meno male che è un cabrio... che è 'sta puzza? Sembra qualcosa di marcio..."

“Meno male che è un cabrio… Senti qui che puzza! Sembra qualcosa di marcio…”

"Maledette uova ripiene. Eppure un tempo le digerivo alla grande! Meno male siamo in un cabrio..."

“Maledette le uova ripiene di mi’ mà. Eppure un tempo le digerivo alla grande! Meno male siamo in un cabrio…”

"Ecco, sembrano le uova ripiene della mamma di questo coglione qui..."

“Sembrano le uova ripiene della mamma di questo coglione qui…”

"Senti, si fa una piccola deviazione, ok?"

“Senti, si fa ‘na piccola deviazione, ok?”

"Ma non eravamo in ritardo in piadineria? Come scazzi male... te mi voi portà a casa tua..."

“Ma ‘un eravamo in ritardo in piadineria? Come scazzi male bimbo… te mi voi portà a casa tua…”

"Prego, accomodati!"

“Che ganzo che sono…”

"Vieni, ti fo' vedè la mi' collezione di sorpresine del Mulino Bianco"

“Vieni, ti fo’ vedè la mi’ collezione di sorpresine del Mulino Bianco”

"Prego, accomodati"

“Prego, accomodati”

"Ohhh, che galante. Era dal '52 che un uomo non mi teneva la porta aperta"

“Ohhh, che galante. Era dal ’52 che un uomo non mi teneva la porta aperta”

Pochi minuti dopo…

"Dai, non è successo nulla. Può capitare a tutti che non si rizzi".

“Dai, non è successo nulla. Può capitare a tutti che non si rizzi”.

"Quindi ai tuoi occhi resto sempre il bello tenebroso di sempre?"

“Quindi ai tuoi occhi resto sempre il bello tenebroso di sempre?”

"Veramente resti il solito coglione di sempre. E in più 'un ti si rizza".

“Veramente resti il solito coglione di sempre. E in più ‘un ti si rizza”.

"Tu non mi comprendi. Se parli con tuo fratello ti potrà confermare che con lui non ho mai avuto problemi".

“Tu non mi comprendi. Se parli cor tu’ fratello ti potrà confermare che con lui non ho mai avuto problemi”.

Framebis3

“A proposito, adesso è ancora a casa. Pensi che dovrei?”

"Sì, penso che dovresti. Anche perché abbiamo capito che io e te si fa pochino..."

“Sì, penso che dovresti. Anche perché s’è capito che io e te si fa pochino…”

"Magari io e te si riprova una volta che non vado a mangià le ova da mi mà".

“Magari ci si riprova una volta che non vado a mangià le ova da mi mà”.

"Ma... 'un l'hai capito che 'un è il puzzo il tu' problema!

“Ma… ‘un l’hai capito che ‘un è il puzzo il tu’ problema? Oltre alle tue palesi difficoltà intestinali, intendo”

"Vieni via, briao, portami a casa che è meglio. Che oltretutto prendere aria alla pancia non ti fa bene".

“Vieni via, briao, portami a casa che è meglio. Che oltretutto prendere aria alla pancia non ti fa bene”.

Frame22

Questo è il messaggio che arriva a me. Oltretutto irrispettoso della cucina casalinga della mamma, che andrebbe lasciata stare.

Non credete?

Annunci

4 pensieri riguardo “Ma voi le capite le pubblicità?

  1. Ahahahah! Mito!
    Le pubblicitá dei profumi sono tra le piú insensate, decontestualizzate, inverosimili e quasi imbarazzanti delle pubblicitá esistenti. Ma tutti i profumi eh? Nin se ne salva uno. J’adore…Dior.

    Mi piace

  2. ah ah ah
    troppo forte questo post
    ma come ti è venuta questa idea!!!
    Cmq hai ragione …spesso la pubblicità oltre che ad essere incomprensibili lancia messaggi non molto positivi
    Il fatto è che pur di vendere non guardano in faccia a nessuno..e via a chiappe, perizomi, “patatine” ecc…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...