Romanticismo: quello che la televisione non dice

Dobbiamo renderci conto che l’uomo, inteso come maschio, fa parte di una categoria che dovrebbe essere più tutelata, perché si rischia l’estinzione. Non oggi, non domani, ma fra un po’ di tempo.

E la colpa di chi è? In gran parte della televisione, che non dice tutta la verità ma, al contrario, presenta una realtà artefatta e nasconde abilmente cosa c’è dietro il sipario.

Pensate, ad esempio, all’idea di romanticismo che ci propone la televisione e riflettete. Abbiamo già discusso di alcuni aspetti che sono al limite della fattibilità nella vita reale quando si parla di proposte di matrimonio (cliccate qui), ma c’è una scena che di sicuro chiunque di voi ha visto almeno una volta nella vita e nel farlo ha pensato “Wow, che figata, anch’io!!!“. Descrivo la scena: lui la va a prendere, la porta in un posto sperduto, oppure nel suo appartamento o comunque in un luogo in cui i due piccioncini saranno soli soletti. Che poi, apro e chiudo una parentesi: continuiamo a parlare degli innamorati come dei piccioncini, ma io spero che contrariamente agli animali veri e propri non mi vengano mai a scagazzare sulla macchina.

869e9a284cb08770b58562ef982b9778

Continua a leggere “Romanticismo: quello che la televisione non dice”

Il trash in tv ed i 5 programmi più attesi del 2015

Oggi, guardando distrattamente la pubblicità su Real Time, mi sono chiesto: ma quante e quali cazzate riusciamo a guardare in tv?

Dico “riusciamo” perché io sono il primo della fila ad appassionarmi a programmi trash. Però ce ne sono alcuni che davvero mi lasciano perplesso, perché mi fanno pensare a quanto si possa scatenare la mente umana per dare da mangiare ad un popolo di teledipendenti sempre più (ma qualitativamente meno) esigente.

Ormai ci sono tutti i programmi sulle professioni più impossibili: da quello che fa l’assaggiatore di coccodrilli a quello che collauda sonde anali per piranha, da quello che fa a braccio di ferro con gli elefanti al racconto della vita del più famoso collezionista di pustole del Mondo. Continua a leggere “Il trash in tv ed i 5 programmi più attesi del 2015”

La tecnologia che vorrei – Part 2 (speciale bambini)

Ogni giorno mi accorgo di come la tecnologia potrebbe venirmi in aiuto e penso a ciò che manca e che vorrei esistesse. Questo spiega la part 2 del post sulla tecnologia che vorrei di qualche giorno fa. Ovviamente, se doveste avere dei suggerimenti su qualcosa che vi servirebbe ma che non avete sarò lieto di farmi portatore delle vostre ragioni 🙂

Questa volta mi concentro sull’impiego della tecnologia per aiutarci con i nostri bambini!

avviso_pannolapp_ilpuntodilello

Continua a leggere “La tecnologia che vorrei – Part 2 (speciale bambini)”

Come sopravvivere ai Mondiali

Da ieri sera ci siamo immersi nel clima Mondiale, con somma goduria di chi non ne vedeva l’ora e buona pace di chi ne avrebbe fatto francamente a meno.

Già, perché alla fine gli schieramenti sono abbastanza netti, senza considerare una piccola quota di persone che restano tutto sommato indifferenti all’evento. Ma al di là di questo, anche per chi attendeva in gloria il torneo c’è motivo di preoccupazione.

E siccome un mesetto non è tanto, ma non è neppure poco, ecco qualche consiglio su come sopravvivere ai Mondiali di calcio brasiliani. FIFA_World_Cup_2010_Logo Continua a leggere “Come sopravvivere ai Mondiali”